meno nero


Più verde meno nero!
Occorre impedire un attentato alla bellezza del nostro mare, all’economia della Puglia che proprio grazie alle bellezze naturali e paesaggistiche ha visto incrementare i flussi turistici sul proprio territorio negli ultimi decenni. Il disastro che ha devastato il Golfo del Messico dovrebbe aver insegnato qualcosa, ma a quanto pare non è così. Raschiare il barile… del petrolio e continuare nell’errore dello sfruttamento indiscriminato del territorio è diabolico!

Clicca e leggi le notizie sulla manifestazione

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, Puglia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a meno nero

  1. pliniosenior ha detto:

    Ho espresso un’opinione diversa: sì, ma in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente.
    http://caeliakailinon.wordpress.com/2012/01/06/dove-e-come-estrarre-il-petrolio/

    • smemorato ha detto:

      Caro vecchio Plinio, che del petrolio non se ne possa fare a meno è vero fino a che non si decide che conviene cambiare cavallo prima che s’esaurisca definitivamente; continuare a cercarlo a tutti i costi per aumentare a dismisura l’effetto serra e l’inquinamento da polveri sottili mi pare miope e autodistruttivo.

      • pliniosenior ha detto:

        Come ho già scritto, sono favorevole alle energie rinnovabili, ma il petrolio, che comunque compreremo per molti anni ancora, potremmo produrlo noi con le cautele prima esposte. Rispetto comunque la tua posizione, che poi è quella di molti.

  2. smemorato ha detto:

    Sono consapevole che, sopratutto nella contingenza, sarebbe meglio produrre greggio in proprio piuttosto che comprarlo all’estero, ma mi piace pensare che gli investimenti italiani possano finalmente andare verso nuove modalità energetiche sia produttive che di consumo; chissà che non si possa essere pionieri e guadagnarne. La ricerca è una via lunga e faticosa, ma, per noi, obbligatoria!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...