ambiente alla verifica


L’azione di stimolo di alcuni cittadini, anche a mezzo dei socialnetwork, pare aver prodotto qualche risultato dal punto di vista dell’impegno delle autorità. A tal proposito riporto il comunicato stampa dell’Amministrazione Comunale cegliese, nella speranza che approfondimenti e monitoraggi costanti conducano a risultati tranquillizzanti per la comunità.

Ceglie Messapica, 10/02/2012

Esito della prima fase di verifiche ARPA Puglia A seguito della segnalazione della possibile presenza nel sottosuolo del territorio Comunale di sostanze pericolose in genere, l’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica, nel corso di una riunione tecnica con l’ARPA Puglia – DAP di Brindisi e il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Brindisi, ha definito un piano d’azione per le opportune verifiche, suddiviso in varie fasi. Il piano di azione e le conseguenti verifiche mirate, ha tenuto conto delle segnalazioni pervenute da parte dei cittadini. Si è svolta la prima fase del Piano, tesa a verificare ed eventualmente individuare la presenza di sostanze radioattive nel sottosuolo del territorio Comunale. Tali verifiche, condotte da personale qualificato dell’ARPA Puglia – DAP di Brindisi, assistite da personale del locale Comando di Polizia Municipale, hanno dato esito negativo. Sono stati misurati i valori della radioattività, non riscontrando alcuno scostamento significativo dal naturale valore cosiddetto di fondo e pertanto non in grado di arrecare danno alla popolazione. Le zone sottoposte a verifica, sono quelle concordate in occasione della citata riunione tecnica, con l’aggiunta di un ulteriore sito individuato a seguito di segnalazioni. In particolare i siti controllati sono: · C.da Mesola; · C.da Ulmo; · C.da Montemarcuccio; · C.da Ferruzzo; · C.da Madonna della Grotta. Le verifiche hanno consentito inoltre di individuare una discarica abusiva di rifiuti vari, per la quale il personale del Locale Comando di Polizia Municipale ha in corso l’adozione dei necessari provvedimenti di sequestro e comunicazione all’Autorità Giudiziaria, mentre l’Amministrazione Comunale è impegnata nell’individuare le modalità più opportune per giungere ad una bonifica dell’area. Il Sindaco Luigi Caroli ha dichiarato che “questa è certamente una buona notizia che vogliamo diffondere per tranquillizzare i nostri concittadini e anche per impedire che venga intaccata l’immagine della nostra città meta di tantissime persone per l’autenticità dei suoi luoghi e per le sue peculiarità caratteristiche. L’amministrazione non abbassa la guardia sul tema ambientale”. L’Assessore all’Ecologia e Ambiente ha sottolineato che “il Piano di azione concordato continua ad esplicare le sua fasi, passando adesso alla verifica della presenza di sostanze nocive nel sottosuolo attraverso alcuni indicatori presenti nelle acque prelevate direttamente dalla falda acquifera profonda”. L’Amministrazione comunica, infine, che saranno resi pubblici gli esiti di tutte le verifiche.

COMUNICATO STAMPA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CEGLIE MESSAPICA

Attenti però perchè ritorna sempre attuale il disinteresse…

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, blogosfera cegliese, Ceglie Messapica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...