oh, che bel castello!


Castello, rocca, mastio, torre sono tutti termini che evocano forza, sicurezza, difesa. Questa solidità, questa protezione, più che altro psicologica, del Castello e del suo giardino interno rappresentano oggi la memoria della storia di Ceglie Messapica. Storia di battaglie, di intrighi, di prigioni, di esili, di tornei, di amori, di incontri artistici. Forse è poco proteggere questa solidità con una reticella etnica, o no?

Ne hanno già parlato: il diavoletto, Pino Santoro e Stefano Menga

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in blogosfera cegliese, Ceglie Messapica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a oh, che bel castello!

  1. gianni_G ha detto:

    la rete per difendersi dai piccioni o dai polli, classica dei pollai!

  2. smemorato ha detto:

    I piccioni hanno altre strade ed occasioni per intrufolarsi, i polli, meglio le galline non razzolano colà da oltre un secolo, il buon senso pure latita…

  3. Perché non fate una cosa veramente bella per riportare alla decenza il castello e il borgo antico, senza sprecare un soldo?
    Con degli amministratori onesti, se ce li avete bene altrimenti aspettate le prossime elezioni, date in tutela al Comune tutti i beni che rischiano o che si trovano già in condizione di degrado.
    Operate velocemente il recupero con apposita “intrapresa” cittadina.
    Quindi dalla stessa “fondazione” fate curare la messa a frutto degli investimenti fatti, affidando in gestione a chi ne fa richiesta tutti i beni immobili, dai locali del vecchio maniero fino alla più piccola stalla per cavalli o ad un sottoscala.
    Per far questo ci vuole gente che abbia la carica e l’autorità “morale” per espropriare e per finalizzare tutto quanto al bene comune e non alle passeggiate con amici e parenti!
    Come accadeva nei tempi andati nella “riserva” di Torre Guaceto, dove si è vista di recente la principessa di Carovigno scorazzare col suo 4X4…
    P. S.

  4. Pingback: forum turistico a Ceglie | Il blog dei cegliesi nel mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...