Nichi Vendola tranquillo


Nel corso di un’intervista, rilasciata a margine della conferenza stampa tenuta oggi a Roma, Nichi parla delle indagini che lo vedono indagato:

“Come cittadino sono tranquillo perché posso guardare in faccia qualunque italiano, so di non aver fatto nulla e posso entrare felice in tribunale a dimostrarlo. Come presidente della Regione Puglia e capo di un partito politico sono invece un po’ inquietato e stupito perché non ho capito di cosa sono accusato.”

Tweet

Ho chiesto al vicepresidente del Csm, Michele Vietti, l’accesso agli atti dopo aver scoperto dai giornali locali i… http://fb.me/xLBqv2Mo

Visualizza il video 

Mi pare sia in corso una caccia alle streghe generale, siamo ogni giorno sommersi da notizie di corruzione vere, mezze vere e inventate, la giostra non si ferma più! Intanto i Sindacati, di nuovo uniti, sono scesi in piazza per chiedere una soluzione al problema degli esodati creato dalla riforma Fornero delle pensioni. Lavoratori provenienti da tutta Italia hanno partecipato al corteo di protesta a Roma organizzato da Cgil, Cisl, Uil e Ugl che hanno messo sotto accusa anche il “balletto” dei numeri che ha avuto come coreografo il Governo di coloro che almeno le addizioni dovrebbero saper fare. Le borse europee, sull’onda delle dichiarazioni delle cassandre ad orologeria, continuano a mangiarsi i nostri risparmi e con loro le nostre speranze di futuro. Quando i “nostri” la smetteranno di guardarsi l’ombelico a vicenda e cominceranno a risolvere veramente i problemi dell’economia senza per forza massacrarci?

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in Nichi Vendola, politica, Puglia. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Nichi Vendola tranquillo

  1. eldiablo1959
    14 aprile 2012 @ 09:07

    La SEL Brindisina ovvero, i pochi sbandati che ancora sono rimasti hanno abboccato all’amo tesogli da Ferrarese e sono rimasti infilzati nella lista di IMPEGNO SOCIALE.
    Ieri sera un bellissimo editoriale di Vincenzo Magistà direttore di TG Norba. Tutto ok, tutto giusto, Nichi è onesto però… però per quanto riguarda la sanità avevamo lottato contro il malaffare di Fitto, dovevamo cambiare tutto ed invece… COME PUO’ NICHI NON SAPERE? Com’è possibile che la situazione in provincia di Brindisi gli sia sfuggita di mano in questo modo? A Brindisi sono alleati con il partito del NUCLEARE, per non parlare di Fasano!
    Vendola questo blog lo legge, ECCOME SE LO LEGGE! Sa benissimo quello che sta succedendo in Provincia.

    Pietro Santo
    14 aprile 2012 @ 11:36

    Io spero che ci legga.
    Se Vendola si lascia fare fuori in questo modo, noi tutti, sfruttati, vampirizzati e maltrattati dai tanti infami servi di tutti i possibili “padroni”,
    noi tutti resteremo soli, colonia imbelle in balia dei signori del nuovo impero del male.
    Costoro decideranno nei loro palazzi alti e lontani la sorte delle colonie disperse nel mondo, come Brindisi, la Campania o la Val di Susa, sia che si tratti di rigassificatore o di treni ad alta velocità o di pale eoliche carbone nucleare fotovoltaico o di semplice e immonda spazzatura tossica!
    Io spero che ci legga

    Pietro Palmisano

    • smemorato ha detto:

      Se ci legge sappia che per quanto mi riguarda non ho nulla da addebitargli, gli auguro di continuare la sua azione politica senza le zavorre di falsi sostenitori che al momento frenano il suo incedere.

      • Pietro Santo ha detto:

        Stamattina non leggi il foglio dei “culacchi” o, come si dice a Ceglie, delle cillaggini?
        Al coro di prefiche contro Vendola si uniscono anche i fascisti e gli excomunisti della santa alleanza di ABC, tutti concordi contro Nichi, da Mantovano a Latorre (con decenza parlando per ambo i due). Noi pugliesi, noi cegliesi, non possiamo, non dobbiamo unirci a questa santa alleanza di mascalzoni!
        Questi mascalzoni sono quelli che hanno assoldato il governo dei killer per far fuori i nostri diritti e il nostro stato sociale, per rubarci quel poco che ci restava per vivere.
        Caro Diavolo
        credi di potere cantare insieme a costoro il Dies Irae contro Vendola?
        Pietro Santo

  2. Pietro Santo ha detto:

    eldiablo1959
    15 aprile 2012 @ 09:52

    Purtroppo a Fasano SEL è stata costretta a suicidarsi alleandosi con il suo carnefice ovvero: Latorre. Nichi deve fare una cosa soltanto: VENIRE A BRINDISI, CACCIARE QUEI DUE QUACQUARACQA’ E CHIEDERE SCUSA!
    Replica

    Pietro Santo
    Il tuo commento è in attesa di moderazione
    15 aprile 2012 @ 10:06

    Concordo con te sulla necessità che Vendola venga a chiarire se i “suoi uomini” possono stare in lista insieme a gentaglia che fino a ieri gli dava della “checca”, mentre oggi lo insultano dandogli anche del “ladro”.
    Non posso sopportare queste cose dagli ex amici del cainano e non posso sopportare che Nichi le accetti a cuor leggero.
    Dai PRESIDENTE, che aspetti a farti sentire?
    Non vogliamo sentire la tua autodifesa, per noi non ce n’è bisogno!
    Vogliamo sentire la tua pubblica esecrazione di questi vigliacchi che si sono messi coi partiti dei tuoi detrattori e, quel ch’è peggio, coi partiti del carbone, del nucleare, del rigassificatore e dei veleni.
    DISCONOSCILI
    Pietro Palmisano

    • smemorato ha detto:

      Sono mesi che, dopo l’entusiasmo della fondazione e delle fabbriche, molti all’interno di SEL si muovono scomposti e fuori binario. E’ difficile, dovendo conservare il consenso, governare questo fenomeno di saltatori sul carro pronti a pugnalare alla prima occasione. Nichi difenditi dall’interno!

      • pino santoro ha detto:

        Di saltatori di professione ne sappiamo qualcosa da noi. Eravamo marchiati da tempo perché la nostra prerogativa era quella di non essere disposti a svendere il nostro territorio già troppo depredato. Ci sono stati diversi incontri “accesi” su varie questioni e per questo indigesti a chi aspira al completo controllo. Ora attendiamo fiduciosi che ci venga riconosciuto di essere vittime di prassi irregolare (qualcosa si muove verso questa direzione). Nel frattempo sono paralizzate tutte le iniziative. Ora se questa situazione genera un crollo di consensi ed un’emoraggia di forze attive, ciò è ascrivibile alla scarsa lungimiranza nella scelta dei traghettatori di turno.

      • smemorato ha detto:

        Pino, ci siamo capiti, occorre uno scatto, magari doloroso in termini di seguito, ma atto alla chiarezza e al recupero dell’originalità. In tempi di populismo è l’unica via per staccarsi dalla politica mordi e fuggi, occorre una prospettiva di lungo termine come fu prospettato al tempo del distacco da coloro che vogliono ora una rivincita.

  3. Pietro Santo ha detto:

    A proposito di omofobia
    Se poi uno invoca il terremoto o le piaghe d’Egitto per decimare la gente, come la definiamo la gente così? Io invocherei il terremoto per decimare la gente così!
    Così come?
    Dov’è “l’omofobia”? Una foto di un povero precario a vita fra le “tette” è omofobia?
    Quante mamme e povere nonne tenevano proprio lì, sul “seno” (suona meglio?), la foto del fidanzato o del caro marito trattenuto lontano al fronte?
    O, forse, è fastidioso un precario tra le “tette” ed è preferibile metterci un candidato sicuro, con tanto di contratto a tempo indeterminato? L’art. 18 l’abbiamo già dimenticato? Non ci saranno più contratti a tempo indeterminato!
    Adesso dedichiamoci all’omofobia presunta di SEL.
    “Gente così”
    Mi dovete dire cosa volete: il partito di SEL è omofobo, la Puglia per Vendola sta con ambienti equivoci, ABC appoggiano i killer del caimano.
    Chi volete: Cristo (mi si perdoni l’esempio!) o Barabba?
    Barabba, Barabba, Barabba!

    • smemorato ha detto:

      Sicuramente non capisco perchè sono ottuso. Mi piacerebbe mi si spiegasse cos’ha di veramente diverso rispetto all’epoca delle fabbliche di Nichi questo leader naturale (ne sono rimasti veramente pochi in Italia). Al netto degli approfittatori di base, naturalmente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...