vada come vada


TREDICESIMA PARTITA

Sui gradini un manipolo sparuto
si riscaldava di se stesso.
E quando
– smisurata raggiera – il sole spense
dietro una casa il suo barbaglio, il campo
schiarì il presentimento della notte.
Correvano sue e giù le maglie rosse,
le maglie bianche, in una luce d’una
strana iridata trasparenza. Il vento
deviava il pallone, la Fortuna
si rimetteva agli occhi la benda.
Piaceva
essere così pochi intirizziti
uniti,
come ultimi uomini su un monte,
a guardare di là l’ultima gara.

Umberto Saba

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in citazione, Europa, sport, storia, sud e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a vada come vada

  1. smemorato ha detto:

    E’ andata, bravi ragazzi!!!

  2. carolemico ha detto:

    Quanti soldi buttati nel pallone, facendo sparire il gioco del calcio si potrebbero risolvere i problemi economici dell’Italia in pochissimo tempo.
    Ciao buona settimana.

    • smemorato ha detto:

      Beh, se vogliamo risparmiare, si può evitare anche di andare al cinema, al teatro, guardare la televisione ecc…
      evitando ogni consumo il risultato è certo.
      Ciao alla prossima.

  3. gennaro ha detto:

    Le poesie di Saba sono un piccolo tesoro per il gioco del calcio.

    • cnm ha detto:

      Si, quelle poesie dimostrano che il calcio rappresenta bene anche sentimenti alti che quella forma letteraria ben trasmette a chi legge.

  4. ceglieterrestre ha detto:

    Eppoi se smettemo puro de magna pe respirà basta apri la bocca sicuro che co sto callo ce levamo de mezzo prima. ‘N abbraccico forte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...