la memoria e il tempo


“Prima che il tempo cancelli la Memoria”

un articolo di Antonello Laveneziana

primache

“Prima che il tempo cancelli la Memoria”. È questo il titolo che il geometra Pietro Maggiore ha voluto dare alla sua opera letteraria, tanto desiderata e scritta con amore, che viene presentata presso il Castello Ducale di Ceglie Messapica.

L’autore, nel mettere insieme la sua opera, composta da racconti, detti, proverbi, filastrocche, preghiere e poesie fin ora affidati alla memoria, si è avvalso della collaborazione del professor Gaetano di Thiène Scatigna Minghetti e del poeta Damiano Leo.

Per l’occasione della presentazione del volume “Prima che il tempo cancelli la memoria” l’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica ha, quindi, organizzato una serata culturale presso lo splendido scenario del Castello. A moderare la manifestazione: lo storico Gaetano Scatigna Minghetti, con i saluti introduttivi del Sindaco, Luigi Caroli, e gli interventi di Pietro Magno, di Marinella Canale e di Nicola Cavallo. Prevista, anche, una relazione dello scrittore Rosario Jurlaro e la lettura di alcuni brani dell’opera di Pietro Maggiore grazie alle voci narranti di Antonella Bellanova e Damiano Leo.

L’autore, che svolge la professione di geometra da oltre cinquant’anni, si è sempre distinto per il suo impegno per la promozione del bene comune, favorendo la crescita, lo sviluppo e il progresso della città di Ceglie Messapica e dei suoi abitanti. Tutti ricordano la sua creatività e le interessanti proposte di alcune opere soprattutto durante gli incarichi di consigliere e di assessore comunale.

Ed ora, a coronamento di una lunga attività sia pubblica che privata, offre a tutti questo lavoro, durato oltre cinque anni, un dono prezioso a testimonianza del suo impegno costante per il recupero della memoria.

“Prima che il tempo trasformi la memoria in dimenticanza le meraviglie della civiltà contadina, con il rimorso di non averlo fatto prima perché molte cose sono andate perdute – ha scritto l’autore nella presentazione della sua opera – mi affretto ora a comporre una memoria di racconti, aneddoti, proverbi, filastrocche di inequivocabile bellezza.

Non ho la presunzione di essere uno scrittore – ha spiegato ancora Pietro Maggiore – ma questa raccolta è nata per la semplice registrazione di atti e fatti che ho vissuto durante la mia infanzia e soprattutto durante i primi anni della mia professione, a contatto diretto con la faticosa vita contadina, con gente semplice, umana, cordiale e sensibile”.

Il tema della memoria mi è caro al punto che, come tutti voi sapete, il mio nickname è smemorato. Ho approfittato a man bassa dell’articolo di Antonello Laveneziana per presentare, anche ai miei pochi lettori,  il libro di Pietro Maggiore che ha nel titolo la sua “ragione sociale”: conservare la memoria prima che sia troppo tardi. Intento sicuramente encomiabile in tempi veloci e distratti come quelli che attraversiamo. Sono curioso e attendo di poter leggere l’opera per apprezzarne il contenuto annunciato in copertina. Il ricordo, se utilizzato per condire l’agire presente di esperienza, è quanto di più utile ci possa essere nell’agire umano; si spera di poterlo trasferire alle nuove generazioni affinchè attraverso il vissuto dei padri esse apprendano e gustino la propria appartenenza e  salvaguardino le tradizioni.  

Sorprese della mia Terra anche sul web: Ceglie Food Camp. clik!

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in Ceglie Messapica, cegliesi, cultura, cultura contadina e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a la memoria e il tempo

  1. taras ha detto:

    Veramente splendide le fotografie lincate. Molto espressive e vitali!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...