Di Pietro for president of banana republic!


Domenico, non riusciamo proprio ad andare d’accordo ultimamente. Nulla di grave, ne irreparabile, ne strano: agni cape na midoddhe! Di Pietro è per me l’uomo politico (see!!!) meno riuscito d’Italia. Continua a cambiare mestiere, ma il vizio è sempre l’incompletezza. Non sa fare il contadino, usa il trattore per finta, non so come ha fatto il poliziotto, so meglio come ha fatto il magistrato: non ha completato il suo lavoro. So come ha fatto il ministro dei lavori pubblici: ha lasciato com’era la procedura degli appalti pubblici, una sequela di norme per favorire, malaffare e mafia. Non fa bene neanche il segretario di partito, i cofondatori se ne sono andati e lo accusano di tutto, mezzo partito non lo segue, si è riempito di venduti e traditori, fari i nomi è perdita di tempo: sono sulla bocca di tutti. Bene, concludo che forse ha ragine Grillo: potrebbe fare il presidente di questa repubblica sgarrupata, peggio dell’Uscente sarà difficile fare. Di Pietro for president of banana republic!

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in blogosfera cegliese, politica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Di Pietro for president of banana republic!

  1. smemorato ha detto:

    Sicuramente Di Pietro è un vaso di coccio, ma (per me) ha anche la testa di… coccio!

  2. Pietro ha detto:

    Naturalmente quel tipo annoiato, l’hai capito, non sono io e poi manca una “t”, non è poca cosa!

    Ce ne sono di tipi strani! Quello non ha detto una sola parola e già si è annoiato. Forse cercava un sito di pornoracconti…
    Pietro

  3. Pietro ha detto:

    Questa è stata la mia risposta alla richiesta dell’Ufficio U.N.O. dell’IDV di adesione all’onda di sdegno contro i detrattori di Di Pietro.

    Gentili Signori
    vorrei aderire al Vostro invito, gridare ai quattro venti che, si, Di Pietro è la personalità politica più onesta che io conosca. Mi sarebbe piaciuto poterlo fare.
    Io sono stato, insieme ad altri amici, uno dei primi sostenitori di Antonio Di Pietro nella provincia di Brindisi. A nostre “esclusive” spese, anche economiche, abbiamo sostenuto l’IDV quando ancora non era presente in tutti i Comuni della Provincia di Brindisi e ci siamo fatti in quattro per mettere “bandierine” in tutto il territorio, sacrificando anche il tempo delle nostre famiglie.
    Quando poi sono arrivati i “signori” delle tessere, anche nell’IDV, ci siamo lasciati fare fuori, per far posto agli onorevoli appena arrivati, senza reclamare i rimborsi che ci sarebbero spettati, neanche quelli morali!
    Gentili Signori
    mi avrebbe fatto piacere gridare ai quattro venti “io sono con Di Pietro, l’uomo più onesto che conosca”, ma non lo merita lui e non lo meritate Voi.
    Questo è il mio “grazie” per avermi messo all’angolo come una vecchia inutile scarpa, togliendomi la parola nel primo congresso a cui ho potuto partecipare.

    Pietro Palmisano

    • smemorato ha detto:

      Temo caro Pietro, che la tua esperienza si possa paragonare a quanto è successo e sta succedendo alle “fabbriche di Nicki”: le vecchie nomenclature non mollano e buttate fuori dalla finestra, rientrano dalla porta. I nostri amici Domenico e Pino non lamentarono la stessa cosa?

  4. carolemico ha detto:

    Ciao.
    Hei se tu proponi Vendola non vedo perche lui non possa proporre Di Pietro. Tanto, peggio di cosi.

    Ripeto quanto già commentato sul suo blog:- Ciao. Io ho visto e capito una cosa secondo me ben più importante, quando sono in corsa sono tutti (dico e ripeto tutti di qualsiasi partito) impettiti e tronfi, predicano abbastanza bene, ma poi quando sono arrivati alla poltrona si sgonfiano come un pallone e cominciano a razzolare male.
    Pensano solo ai c…i loro. Io gli farei i conti in tasca, quanto aveva prima di entrare in politica, quanto ha guadagnato onestamente, e tutti questi milioni in più di dove sono usciti?, dimostralo, altrimenti vai in galera. Ecco come bisognerebbe fare.
    Dico bene o dico giusto.

    • smemorato ha detto:

      Dici abbastanza bene, un po’ meno giusto. La democrazia non è un optional, qualcosa a cui si può rinunciare per noia o per disaffezione. In una democrazia incompleta e zoppicante come la nostra, la disaffezione, la disattenzione, il menefreghismo hanno lo stesso effetto che raggiunge la moglie che per punire il marito (che vuole comunque tenersi) gli taglia il membro virile, qualcuno direbbe il cazzo, ma io dico membro virile!

  5. eldiablo1959 ha detto:

    A quanto sembra la ritirata di Nichi ha il gusto amaro della disfatta. Oggi infatti, ha dichiarato che per lui sarà l’ultima legislatura e poi si ritirerà. Quindi non persegue più un progetto politico bensì un tentativo personale (alquanto meschino) di salvare il salvabile… godendo almeno dell’immunità parlamentare. Infatti, proseguono le azioni giudiziarie nei suoi confronti ad iniziare dal famoso lebbrosario.
    Caro Smemo, se rivedo la mia storia politica personale degli ultimi tre anni non posso che essere incazzato nero. Il Poeta mi aveva davvero incantato. Aveva ragione De Gregori: “Mussolini ha scritto anche poesie, i poeti che brutte creature, ogni volta che parlano è una truffa”.

    • smemorato ha detto:

      Domenico, credimi sono veramente dispiaciuto per questa tua amarissima esperienza. Lasciami però dire che ognuno, nella vita, ha diritto di sbagliare per conto suo. Per caso sei riuscito a passare tutte le tue esperienze di vita alle tue figlie? Personalmente ci provo con i miei, tutti i giorni, ma ti assicuro che al di là di un qualche generico “si papà ai ragione”, non ottengo altro da loro. Ognuno si forma da solo. In questo momento io sono per Nichi Vendola e non vedo altro. Scusami!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...