primarie e secondarie


La prima cosa che ho detto ai miei compagni, nella bicchierata di fine anno, è stata: “perchè ci fanno votare due volte: una finta e una vera?”. La risposta è stata deludente; qui nel nostro Paese non cambia mai niente, ci vorrebbe un po’ di furore rivoluzionario e, senza arrivare alla ghigliottina, far fuori questi castaioli che, si sono già costruiti l’ammissione alla prossima legislatura, facendo finta di cambiare il porcellum, speriamo che la merda di porcellum li travolga… mi sia concesso… Natale è passato. Nichi Vendola, tu e il nostro partito non ci siamo in questa legislatura di ladri e puttane, ma battiamo un colpo noi che non abbiamo peccati originali. Perchè ci comportiamo come il PD e facciamo finte scelte di candidati, perchè prenderci per il culo da soli, ma la base la senti o fai finta di niente, come gli altri?

legge-porcellum

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in Nichi Vendola, politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a primarie e secondarie

  1. smemorato ha detto:

    Reblogged this on Lo smemorato di Collegno and commented:

    Nichi, distinguamoci!

    • pietro ha detto:

      Non è mai troppo tardi per rimediare, se non si lascia morire il malato.
      E gridiamolo forte a Nichi che il malato sta per morire.
      Se il malato muore non avrà senso accodarsi al coro di coloro che ti insultano, Governatore!!!
      Però la tua responsabilità sarà più pesante di quei sedicenti compagni che hanno collaborato al piano del caimano e di tutti i teatranti servi dei banchieri, continuando a stare in Parlamento per appesantire di terra il nostro tumulo.
      Tira su la testa.
      Non vogliamo i tuoi candidati stracotti delle ultime amministrative, vogliamo un tuo chiaro impegno politico, contro monti e i suoi servi multicolori.

  2. smemorato ha detto:

    Nessun medico ha ordinato a SEL di fare le Primarie per il Parlamento. Il PD ha deciso di farle, ed questa è una sua decisione organizzativa interna.
    Se Sinistra Ecologia e Libertà avesse deciso di NON farle – per i tempi stretti, per la propria organizzazione territoriale etc. – sarebbe stata una scelta legittima.
    Fare invece delle Primarie fittizie, tanto per dire che le si è fatte anche noi, mi sembra invece POLITICAMENTE sbagliato, perché svuota di senso uno strumento di partecipazione.
    In questi anni abbiamo già avuto abbastanza esempi di delegittimazione della politica, senza bisogno di crearcene di nuovi da noi stessi.
    O forse qualcuno pensa che al momento della campagna elettorale vera e propria, i Circoli Territoriali scatterano sull’attenti come bravi soldatini pronti a portare voti per i 2-3 candidati/designati dal centro?
    Delle due, l’una: se tali candidati sono davvero così forti e rappresentativi a livello provinciale, non avranno difficoltà a raccogliere nelle primarie un numero di preferenze sufficienti a superare qualunque candidato solo territoriale.
    Se così non fosse, vorrebbe dire che non portrebbero voti neanche alle Politiche, che abbiano il marchio SEL o meno.
    E quindi, cos’ha da perdere il Partito a fare delle primarie vere?

  3. smemorato ha detto:

    la risposta di Nichi Vendola:
    Non ho alcuna intenzione di cominciare l’avventura precaria di un governo a corrente alternata. Con Sel e il Pd vogliamo dare vita ad una importante legislatura di cambiamento.

    Abbiamo deciso di portare al governo l’agenda Bersani. Costruiremo con l’agenda Monti un rapporto di discontinuità. Al centro della nostra ci sarà la parola “equità”.

  4. pietro ha detto:

    Credo che abbia paura di misurarsi con l’elettorato e preferisce farsi “scudare” dal PD….
    fanfaronando l’esistenza di un’agenda Bersani alternativa a quella Monti.
    Se mi sbaglio farò volentieri pubblica ammenda, ma mi sembra che sta sfiduciando i suoi sostenitori più sinceri e disinteressati per salvare i “suoi colonnelli”.

    • smemorato ha detto:

      In effetti io ho molte perplessità, ad esempio, sul fatto che Sel debba fare le primarie sulla scelta di candidati, sostanzialmente imposti, come fa il PD. Avrei saltato questa fase, mi pare che il vincolo di coalizione non si spezzerebbe distinguendosi. In quanto all’abbandono dei sostenitori disinteressati è la mia principale remora in questa mia avventura in Sel.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...