Avanza!


giovani r.c.

Cari amici e amiche,

Sono Caterina Avanza, da 10 anni vivo a Parigi dove ho creato un’impresa etica (Ethicando) che si occupa di sensibilizzare alla legalità i giovani delle scuole, fa formazione e conferenze sul fenomeno criminale e mafioso, fa lobbyng per l’approvazione della Rognoni-La Torre a livello Europeo e infine commercializza i prodotti delle cooperative sociali e in particolare delle cooperative che lavorano le terre confiscate alle mafie.

Ho studiato scienze politica e la politica é la mia passione. Ho 33 anni e purtroppo da quando ho il diritto di voto, esercito questo mio dovere/diritto con la nausea. Ho sempre votato “utile” cioè ho sempre votato contro Berlusconi ma non ho mai votato per delle idee e delle persone che mi rappresentassero davvero. Ero arrivata quasi a saturazione e cominciavo a dirmi che questa volta non avrei votato, che forse astenendoci avremmo dato un segnale forte al PD, che avrebbe sentito l’esigenza di riformarsi per diventare un partito degno di questo nome. Da amante della politica non potrei mai cedere all’antipolitica del grillismo che non mi convince affatto.
Poi ho letto di Alba e la mia speranza é rinata, un soggetto politico nuovo, fatto di grandi idee, grandi persone e tanta partecipazione. Ho subito aderito e firmato il Manifesto, manifestando la volontà di creare un nodo anche su Parigi.
Ho quindi firmato, tra i primi 70 promotori, l’Appello di Cambiare si Può. Poi é arrivato Ingroia con la sua volontà di mediare con i partiti. Premetto che nella mia vita INgroia é una persona importante, rappresenta con Scarpinato, l’emblema della lotta alle mafie. Per noi giovani generazioni impegnate su questo fronte sono simboli di integrità e d’eroismo. Quindi visto che INgroia incorpora il programma di CSP e visto che sono convinta che di Ingroia ci si possa fidare, ho votato SI al referendum interno a CSP. Non solo ho votato si ma ho espresso direttamente a Ingroia (via mail) la mia volontà di sostenerlo a
prescindere dall’esito del referndum. Il si ha vinto, noi come tutti i nodi abbiamo fatto una riunione che ha deciso di propormi come candidata della società civile sulla circoscrizione Europa.
Quando sono uscite le liste purtroppo é cominciata la disillusione che forse cambiare davvero non si poteva e che i giochini della vecchia politica erano sempre li in agguato.
Ho scritto una mail a tutto il gruppo firmatari di CSP, che é stata pubblicata (a mia insaputa) sul blog di Oliviero Beha http://www.olivierobeha.it/articoli/2013/01/ultime-notizie-da-cambiare-si-puo

A questo punto il bivio : o abbandonare e lasciare spazio libero ai partiti oppure battermi per quelle che sono le idee che mi hanno spinto a candidarmi e cioè portare le battaglie dell’antimafia e dell’anticorruzione in parlamento, eliminando il voto di scambio (firmate tutti riparte il futuro.it), confiscando i beni ai corrotti, reintroducendo il falso in bilancio, legalizzando il voto degli italiani all’estero e la loro rappresentanza, e tante altre battaglie anche sulla politica economica.

Come eletti europei potremmo essere quel trait d’union fra forze come Rivoluzione civile, Front de gauche, syriza e altre per imporre una conferenza sul debito su modello di quello avvenuto per il debito tedesco nel 1953 e rinegoziare il fiscal compact…

Giusto una parola sul voto degli italiani all’estero : nelle circoscrizioni estere non si vota con il porcellum ma bensi si esprimono le preferenze. Si vota per corrispondenza, quindi di fatto il voto non é segreto, ogni paese stampa le schede (che non sono neppure coperte da copyright), poi le spedisce (numerosissimi sono i casi di schede false), l’elettore vota da casa e poi rispedisce al consolato che li sigilla (in teoria subito ma ci sono stati molti casi in cui le schede stavano li giorni, alla portata di tutti, ad aspettare prima di essere sigillate) e poi vengono mandate a Roma. Queste condizioni di voto agghiaccianti hanno spinto Libera a lanciare una campagna per la legalità del voto all’estero ma che purtroppo pena a prendere piede…

Sono convinta che essere andata avanti nonostante la disillusione sia stata una scelta responsabile per portare avanti quanto meno il programma di Rivoluzione Civile/CSP. Su un punto sono stata naive: credevo che la battaglia delle preferenze si sarebbe fatta sul percorso di ognuno e sulla forza mediatica. Il mio lavoro dentro Ethicando mi garantiva questa forza mediatica, avevo sottovalutato un dettaglio fondamentale e cioè che i candidati dei partiti già presenti in Parlamento avrebbero approfittato dei rimborsi elettorali (che avevano promesso di dividere ma sulla circoscrizione Europa si é lontani dagli occhi e lontani dal cuore e quindi tutto può succedere, non ci dimentichiamo da dove venivano RAZZI e De Gregorio). E quindi ora mi ritrovo sola di fronte a candidati che ricevono 7000 euro di rimborsi oltre al cospicuo contributo personale che alcuni di loro possono dare.
Io soldi non ne ho a parte per pagarmi qualche treno e qualche aereo per andare a incontrare le comunità italiane e confrontarmi con l’elettorato. Ma la circoscrizione europea va dal Portogallo alla Russia… e quindi posso contare solo sulla rete e su chi la pensa come me e decide di sostenermi con un’azione di passa parola.

Vi allego il mio volantino elettorale che é per definizione ridotto e conciso, vi invito a visitare la mia pagina facebook, il mio sito http://www.caterina-avanza.eu e/o a farmi domane a questa mail. E vi chiedo, se condividete le mie battaglie, di parlare della mia candidatura a tutti i vostri contatti residenti in Europa.

Un grande grazie e mi scuso di essere stata cosi lunga!

A presto,
Caterina Avanza

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...