non a tutti i costi


Si farà un governo. Ma quale? Brunetta, Schifani, Gelmini possibili ministri. Quella che si appresta a sostenere il governo di Enrico Letta è certamente una “strana” maggioranza. Da Fassina a Berlusconi, passando per Ilaria Borletti Buitoni a Bruno Tabacci. Ma anche l’opposizione, in quanto a eterogeneità, a questo giro non scherza proprio. Tanto che, nei prossimi mesi, forse bisognerà iniziare a parlare di “opposizioni”. L’esecutivo non si troverà davanti un muro, ma tanti muretti. E i classici “no” da opposizione si moltiplicheranno in diversi “no, perché”. Saranno almeno tre, molto probabilmente quattro. E già iniziano i problemi perché in palio ci sono due postazioni di comando non di poco conto: la Commissione di vigilanza Rai e il Copasir.
I Cinque Stelle puntano al Copasir. Ma rischiano di restare a mani vuote. Ma il fatto che Sel riesca a portare a casa la Vigilanza è tutt’altro che scontato. In primo luogo perché da più parti si fa notare che il partito di Vendola ha già ottenuto la presidenza della Camera con Laura Boldrini e poi il fatto di dare all’opposizione la presidenza è solo una prassi, non una legge. Il Pd – spinto dal Pdl e dalla paura di Berlusconi di mettere Viale Mazzini in mano a Vendola – potrebbe quindi riuscire a piazzare un suo uomo, possibilmente con una linea non troppo ostile al Cavaliere.
Ignazio La Russa – pur smentendo l’indiscrezione che il suo partito si sia messo all’opposizione solo per avere poltrone – ha già puntato il dito contro i grillini che gestirebbero il Copasir “facendo conoscere e decidere i delicati provvedimenti alla Rete in nome della trasparenza”. Lui, ex ministro della Difesa, al momento è il candidato numero uno per l’organo che controlla i servizi segreti.

Mi viene da vomitare…
vomito

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in Italia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a non a tutti i costi

  1. smemorato ha detto:

    Ora le riforme costituzionali quaglieranno saggiamente…

  2. pietro ha detto:

    Che cosa è piciu?

  3. pietro ha detto:

    Piciu l’ho trovato…

    Tu pure sei così ingenuo da pensare che nell’incarico a Bersani Regiorgio abbia previsto un’occasione diversa dal suo amico caimano?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...