L’elefante smemorato e la papera ficcanaso


ll Posto delle Favole, la rassegna di teatro per le famiglie della Residenza Teatrale di Armamaxa Teatro di Ceglie Messapica,
 ospita lo spettacolo del Teatro di Figura della Compagnia Burambò: “L’elefante smemorato e la papera ficcanaso”

elefante smemorato e la papera ficcanaso

Domenica 26 gennaio, alle 17,30, va in scena sul palcoscenico del Teatro Comunale di Ceglie Messapica L’ elefante smemorato (chissà perchè questo elefante mi sta simpatico) e la papera ficcanaso (questa dev’essere antipatica), uno spettacolo di pupazzi e marionette (teatro di figura) della compagnia Burambò di Foggia.

Trama: un vecchio elefante non riesce a dormire. I brutti ricordi lo attanagliano. Un giorno soffia dentro alcuni palloncini rossi che volano via, lasciando l’elefante smemorato. Quand’ ecco entrare, o meglio “ficcarsi”, nella sua vita una papera che lo tempesta di domande a cui non riesce a rispondere. Grazie a lei scoprirà che i ricordi sono necessari, belli e brutti, e conservarli può tornare utile nel bisogno.

Certe cose si scoprono vivendo, altre sognando oppure andando a teatro.

Il Posto delle Favole proseguirà poi Domenica 9 Febbraio con la nuova produzione del Teatro Kismet di Bari, Badu re, anzi leone, mentre il 23 Febbraio la rassegna riproporrà lo spettacolo/evento della Compagnia Ribolle di Livorno Bolle di sapone in su. A chiudere la rassegna il 16 Marzo sarà il Cerchio di Gesso di Foggia con La leggenda di Peter Pan.

Ingresso 6 euro. Abbonamento a 5 Spettacoli 24 euro

Benvenuti Nonni!!! ingresso gratuito per ogni nonno che accompagna il nipotino
Biglietteria: il sabato prima dello spettacolo dalle 10.30 /12.30 e domenica dalle 16.00

Info e prenotazioni: tel. 389 2656069

Armamaxa teatro – Residenza teatrale di Ceglie Messapica

Teatro Comunale Via San Rocco 1, 72013 Ceglie Messapica (Br)

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in Ceglie Messapica, teatro e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’elefante smemorato e la papera ficcanaso

  1. Pingback: il silenzio dei vivi | Lo smemorato di Collegno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...