lu vì, lu vì, lu vì ca mo si ne vene…


Salvini Laqualunque

Il leader del Carroccio, Matteo Salvini, ha recentemente affermato che “la Lega ha ambizioni di governo“, dichiarando inoltre di voler aggregare attorno ai progetti: “Tutto il centrodestra e tutti i produttori” in contrapposizione a “tutti i mantenuti”. Il segretario della Lega Nord ha anche anticipato che la prossima settimana verrà presentato il nuovo soggetto politico che si presenterà al centro e al sud laddove non ci sarà il simbolo della Lega. Non ha anticipato il nome dell’alter-ego meridionalista del Carroccio, ma ha detto che il simbolo conterrà il nome di “Salvini”, quando si dice che l’uomo è rude, ma modesto.
Anche in quanto  a convinzioni Matteo sta bene, infatti fino a qualche settimana fa la propaganda leghista gonfiava il petto con slogan tipo PRIMA IL NORD, ora con la fondazione di un alias della Lega al Sud, ci vorrà la miglior faccia tosta mai messa in campo per chiedere voti ad un popolo considerato straniero al punto da volerlo allontanare con la secessione.
Naturalmente dopo aver smontato l’ex alleato berlusconiano nelle ultime elezioni regionali in Emilia Romagna, il nostro eroe va a gonfiare il petto in Francia dove Marine Le Pen ha sottolineato che il fatto politicamente più straordinario è che Salvini ha impresso la svolta “nazionale” alla Lega “in un lasso di tempo brevissimo. Lui ha un’energia assolutamente travolgente, anch’io talvolta resto in estasi davanti alla sua capacità di convinzione e alla sua capacità di lavorare”. Anche la Lega, come il Front National, viene tacciata dagli avversari di razzismo: “Fanno così con tutti quelli che sono contro l’immigrazione”, però, che strano! Le recenti scampagnate, tenute da ingombranti esponenti storici della Lega, nelle periferie delle grandi città italiane, dove ci sono tensioni extracomunitarie, sono sicuramente un esempio di integrazione razziale. Intanto possiamo anticipare una prima stesura di programma elettorale della “cosa sud leghista” da esporre nei comizi.
Cari amici elettori, e sdraiabilmente amiche elettrici, ci è stato chiesto, se veniamo eletti, cosa intendiamo fare per i poveri, i bisognosi e sopratutto gli immigarati: ‘na beata minchia! È ora di finirla: ‘sta cosa dei bisognosi è una mania! Gli immigrati al paese loro stanno meglio.

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in ironia, Italia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a lu vì, lu vì, lu vì ca mo si ne vene…

  1. smemorato ha detto:

    Riassunto in meno… di mezz’ora. Fronte interno: niente scontrini ne studi di settore, limite di spesa in contanti di 1.000 euro via! Le tasse continuino a pagarle i soliti fessi… i lavoratori dipendenti e i pensionati. Fronte estero sosteniamo la Russia di Putin perchè l’Europa con le sue sanzioni danneggia gli imprenditori italiani che investono nella mafiosa Russia invece che in Italia. Salvini è per la creazione di lavoro in Italia, via i rom che non si integrano e tolgono lavoro agli italiani…
    Questo è il nuovo politico? Sarà un caso ma si chiama Matteo pure Lui…

    • Pietro ha detto:

      Visto che mi giri il coltello nella piaga e sono masochista, ti ringrazio per avermi risparmiato le esalazioni della più grande cloaca del nostro Paese in cui si rotolano come porci nel truogolo gli opposti e convergenti estremismi.
      Però ancora ci fanno ridere gratis, i porci: pensa che l’attuale sottosegretario alla pubblica (d)istruzione si è vantato pubblicamente di essere stato selezionato come classe dirigente durante alcune occupazioni dell’istituto scolastico da lui frequentato a Palermo. Faraone sostiene che meno si studia e più risultati si raggiungono nella vita: guarda lui che, come altri colleghi ministri, ha preferito non laurearsi ed è diventato, perciò, sottosegretario dell’attuale governo. Comunque i siciliani ci hanno azzeccato quando l’hanno preferito a Rita Borsellino….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...