biscotto cegliese a prova di web


Una delle “bandiere nazionali” cegliesi è il biscotto cegliese (appunto). A tal proposito segnalo un’iniziativa di Google, Fondazione Symbola, con la collaborazione dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e in partnership con CNA e Coldiretti . Google e partners da un paio di anni svolgono una selezione di innovatori digitali (o google evangelist, come preferiscono definirli)  da affiancare alle sedi provinciali delle camere di commercio. Per ogni camera di commercio hanno provveduto a selezionare 2 candidati con il profilo più idoneo e li hanno formati a seconda delle esigenze delle varie PMI presenti sul territorio. L’obiettivo è aiutare il territorio e le imprese ad innovarsi, una parte del lavoro svolto viene promossa attraverso una vetrina on line promossa direttamente da Google. Quando Google e Unioncamere hanno voluto far selezione fra le Eccellenze Italiane, arrivati in Puglia e con riferimento al settore enogastronomico, non hanno avuto dubbi: il Biscotto di Ceglie Messapica presidio Slow Food è uno dei migliori rappresentanti e potenziali attori dello sviluppo via web dell’e-commerce a livello globale.

Diversi i fattori distintivi che hanno consentito al prodotto tipico di essere considerato un punto di riferimento per la Puglia a livello nazionale e non solo: la realtà che sostiene a livello di promozione ed “unione” dei produttori ovvero il “Consorzio di valorizzazione e tutela del Biscotto di Ceglie Messapica”, consorzio nato già nel 2008 a cura di produttori di biscotti (pasticcerie e forni) ma anche formato da appassionati e pezzi della società civile (le associazioni Passo di Terra e Ceglie è…), da subito ha unito i produttori sotto un’unica ricetta e poi si è impegnato per ottenere il riconoscimento del “Presidio di Slow Food”.

Il presidente Nacci ha dichiarato: “è stata un operazione di marketing molto costosa ed impegnativa che ha visto coinvolti direttamente i produttori ma che ha permesso grazie a Slow Food di far conoscere il Biscotto ma anche la città di Ceglie Messapica in tutto il mondo, almeno quello attento ai prodotti genuini e di eccellenza come il Biscotto è senz’altro. Ora con questo progetto di Google, per i quali ringrazio i due tecnici incaricati di seguirci il dott. Amodio Vito e il dott. Storelli Giuseppe, svilupperemo la presenza delle aziende associate sul web utilizzando la potenza delle risorse di Google, ci ha fatto molto piacere e un grande onore essere selezionati come realtà tra le poche in Italia…”

Biscotto Cegliese

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in Ceglie Messapica, Puglia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a biscotto cegliese a prova di web

  1. Pietro ha detto:

    Nei giorni scorsi ho visto in bella mostra vicino alla “zona pane” del supermercato (qui a Brindisi) confezioni di “Biscotto Cegliese” preparato in un forno di Ostuni. E il prezzo superava i quindici Euro al Kilo….

  2. smemorato ha detto:

    Non sono abbastanza informato sulla protezione legale offerta dal presidio slow food, ma mi pare una scorrettezza…

  3. Pietro ha detto:

    Alla fine siamo pieni di lividi!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...