proverbio del giorno


ne fa niend ca niend si sap

crazionista

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in Ceglie Messapica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a proverbio del giorno

  1. Pietro ha detto:

    Non è un proverbio, è uno stato d’animo.
    Ieri sera eravamo ancora in campagna io e mia moglie quando l’interruttore crepuscolare aveva fatto accendere i tre grossi fari intorno all’abitazione. Ho notato nella zona buia dove una volta era un vecchio forno di pietre e tegole un minuscolo punto luminoso perso nella vegetazione di lantana multicolore come un astro lontano nella galassia. Sono corso in casa a spegnere l’interruttore generale ed ho fatto uscire fuori mia moglie.
    Una minuscola lucirnedda illuminava la sera con milioni di watt.
    Anche quest’anno come gli anni passati.

  2. Pietro ha detto:

    Ieri sera dopo che ho spento tutte le luci, un’altra lucirnedda s’è fatta notare dietro ai vasi nel vialetto, come un led a ricarica solare che s’illumina al calare delle ombre.

    • smemorato ha detto:

      Sai Pietro che guardare le lucciole nelle sere d’estate era fantastico? E quante forme vedevo nelle ombre della sera. Cavalieri fantastici e tornei così come nei giorni di inizio settembre guardando le nuvole dei primi temporali e le loro fantastiche forme…

  3. Pietro ha detto:

    E l’insetto dispettoso ci accendeva cento “foch” in tutto il corpo ai maschi ed alle femmine e si saltava e si zompava e ci si rotolava fino allo sfinimento.

  4. smemorato ha detto:

    Questi ricordi comuni, rinsaldano la nostra amicizia più che virtuale.

  5. Pietro ha detto:

    Ho seminato i fiori di zucca…

    • smemorato ha detto:

      Scusami Pietro, magari è evidente, ma sono un po’ rincoglionito, cosa volevi dirmi?
      Ho seminato i fiori di zucca…?

      • Pietro ha detto:

        Non so se ti piacciono, ripieni, fritti, soffritti, arraganati?
        Quando ti trovi a passare…
        Chiaro?

      • smemorato ha detto:

        Adesso è chiarissimo. Io ti prometto che, se verrò a Ceglie per qualsivoglia motivo, ti renderò visita e farò onore alla tua tavola. Se non ci saranno fiori di zucca (che mi piacciono in tutte le forme prospettate) ci sarà qualche altro prodotto del tuo luec. Abbi fede, non posso stabilire la data, ma la terra rossa mi stà chiamando con forza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...