La domenica delle Palme tutti in piazza Sant’Oronzo a Lecce per difendere gli ulivi


Non si è mai vista tanta gente in piazza S. Oronzo a Lecce per rivendicare la tutela del paesaggio salentino che ha nell’ulivo il suo simbolo di eccellenza e soprattutto di identificazione. Questi sono i due elementi che hanno contraddistinto gli interventi degli oratori che si sono succeduti per tutto il pomeriggio.

Italia-express

1797428_10205571389156833_7946930725052625726_ndi Paolo Rausa
Come una processione compiuta da Cristo-Ulivo, l’Unto, simbolo quanto mai opportuno per rappresentare la via crucis degli ulivi salentini minacciati da lunedì prossimo di ‘eradicazione’, questa grande manifestazione di popolo per scongiurare la diffusione del contagio. La peste manzoniana fa un balzo di secoli per scendere dal ducato di Milano in questa terra estrema, la Messapia, fiorente quanto mai, granaio d’Italia. Intorno alle 15 la piazza comincia a riempirsi di gente, che risponde all’appello lanciato da intellettuali, artisti, musicisti, agronomi, contadini e ambientalisti. E’ una marea che la invade: migliaia di persone sono qui, giunti da ogni dove, dai luoghi dolenti, dove si combattono battaglie per l’ambiente come a Taranto, che ha saputo respingere il ricatto ambiente-lavoro. Non si è mai vista tanta gente in piazza S. Oronzo a Lecce per rivendicare la tutela del paesaggio salentino che ha nell’ulivo il suo simbolo di eccellenza e soprattutto…

View original post 516 altre parole

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in agricoltura, ambiente, manifestazione e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La domenica delle Palme tutti in piazza Sant’Oronzo a Lecce per difendere gli ulivi

  1. Pietro ha detto:

    Hanno gridato così tanto e così forte da far infuriare il Direttore di qualche Quotidiano (dis)interessato…

    • smemorato ha detto:

      Quando si muove il popolo, ccome è successo nel fine settimana s Roma e Lecce, le speranze di un futuro di rinascita ci riempiono il cuore. Quei direttori si fottano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...