La povertà ha conquistato l’Italia


poveri-italiani

Secondo l’ISTAT il potere di acquisto delle famiglie italiane è ancora diminuito dello 0,2% su base annua.

La povertà assoluta in Italia nel 2014 è aumentata del 1,9% rispetto al 2013. Coinvolge più di 6 milioni di persone cioè il 9.9% della popolazione. Si tratta di 2.028.000 famiglie. La povertà colpisce particolarmente le famiglie numerose e le famiglie composte da due persone anziane. I poveri assoluti tra gli ultrasessantacinquenni sono 888.000, il 15% circa del totale (erano 728.000 nel 2012). Le persone senza dimora in Italia che nei mesi di novembre-dicembre 2011 hanno utilizzato almeno un servizio di mensa o accoglienza notturna nei 158 comuni italiani in cui è stata condotta l’indagine dell’ISTAT sono stimate in 47.648.

I 122 contribuenti di Cavargna, in provincia di Como, sono – mediamente – i più poveri d’Italia, con un reddito annuo di 6.530,59 euro. All’estremo opposto, i genovesi di Portofino che – con un reddito medio pro-capite di 51.403,21 euro – sono da considerare a tutti gli effetti i Paperoni d’Italia. Ecco la mappa, comune per comune, dei redditi dichiarati dagli italiani nel 2014 (anno di riferimento 2013). Per ogni comune trovate il reddito pro-capite, vale a dire il risultato dei redditi totali denunciati in quel comune diviso per il numero dei contribuenti.

Informazioni su smemorato

senza nulla a pretendere
Questa voce è stata pubblicata in documento, Italia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La povertà ha conquistato l’Italia

  1. Pietro ha detto:

    A occhio e croce e andando grossolanamente a memoria, da pensionato, ti posso assicurare che l’importo netto della mia pensione del primo gennaio di ogni anno è in costante discesa. Al contrario, l’importo lordo arranca in salita, nel senso che sebbene di centesimi aumenta quasi ogni anno. Significa che questo Stato non mi adegua più il potere d’acquisto come s’era impegnato a fare e al contrario mi subissa sempre più di nuove tasse!
    E anche se diventano sempre meno di mille io sono ancora ricco: chi non ha un reddito fisso che farà?
    Buona Pasqua, Smemorato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...